Whistleblowing

14 Dicembre 2023
SocManager

A partire dal 17 dicembre 2023 tutte le aziende che hanno almeno 50 dipendenti devono munirsi di uno strumento che permetta di  poter effettuare le segnalazioni garantendo la massima tutela di riservatezza al singolo segnalante.

Il whistleblower è una persona che nello svolgimento delle proprie mansioni viene a conoscenza di un fatto illecito, di un evento che potrebbe costituire un reato o comunque  una condotta irregolare  o una violazione normativa all’interno dell’azienda, andando a colpire clienti, colleghi o la reputazione stessa dell’azienda.

Abbiamo la soluzione!

Vediamo in poche righe di cosa si tratta:

Nuovi obblighi per le aziende con almeno 50 dipendenti: Normativa whistleblowing a tutela dei whistleblower e per la promozione della trasparenza e della lotta alla corruzione.


Definizione
Il whistleblowing è la segnalazione di illeciti, corruzioni o comportamenti non conformi alle leggi o regolamenti, da parte di un soggetto (whistleblower) che ne sia venuto a conoscenza in ragione del suo lavoro o della sua attività professionale.

Obiettivi
La normativa whistleblowing ha l'obiettivo di tutelare i whistleblower (coloro che nello svolgimento delle proprie mansioni lavorative, vengono a conoscenza di un fatto illecito, di un evento che potrebbe costituire un reato o comunque una condotta irregolare o una violazione normativa all’interno dell’azienda, andando a colpire clienti, colleghi o la reputazione stessa dell’azienda) che segnalano illeciti, da eventuali ritorsioni da parte del datore di lavoro o di altri soggetti. Inoltre, la normativa mira a promuovere la trasparenza e la lotta alla corruzione.

Normativa italiana
In Italia, la normativa whistleblowing è disciplinata dal decreto legislativo 24 marzo 2023, n. 24, che recepisce la direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio. Tale norma prevede che a partire dal 17 dicembre 2023 tutte le aziende che hanno almeno 50 dipendenti debbano munirsi di una piattaforma che permetta di poter effettuare le segnalazioni garantendo la massima tutela di riservatezza al singolo segnalante.

Il sistema interno di segnalazione di illeciti deve essere accessibile a tutti i dipendenti e collaboratori dell'organizzazione, anche in forma anonima. La segnalazione deve essere esaminata da un'apposita commissione, che deve adottare le misure necessarie per tutelare l'interesse pubblico e l'integrità dell'organizzazione.

Sanzioni
I soggetti che violano la normativa whistleblowing sono soggetti a sanzioni amministrative pecuniarie fino a 100.000 euro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Modulo Newsletter Subscription

softing@soc.it
085.4910.533
Viale Nettuno 26, Francavilla al Mare, CH, 66023
Visit our FacebookVisit our InstagramVisit our TwitterVisit our LinkedInVisita il nostro can
© Softing Consulting srl - Partita Iva 02224960696 - Dati aziendali - Privacy policy - Cookie policy - Disclaimer
envelope
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram