Noleggio Operativo, un modo per rinnovare i propri beni strumentali senza mettere a rischio l’equilibrio finanziario.

Vuoi mantenerti competitivo? Gli investimenti in tecnologia sono necessari. Ma il periodo è quello che è. Però restare fermi non è mai una buona scelta. Un’aforisma (sono la mia passione) dice: “Stare fermi non esiste. Se non vai avanti stai andando indietro!”

Quindi? Decidi e fai la tua scelta. Se a preoccuparti è l’aspetto finanziario, Softing mette a tua disposizione il Noleggio Operativo per qualsiasi tipo di progetto basato su hardware, software, consulenza, nelle più svariate combinazioni. Te ne parlo i questo post.

Noleggio Operativo: di che si tratta?

Il noleggio operativo è uno strumento che consente di acquisire la disponibilità (non il possesso) di un bene strumentale utile alla propria attività, a fronte del pagamento di un canone fisso periodico.

È la soluzione ideale per le piccole e medie imprese che vogliono rinnovare i propri beni strumentali, senza mettere a rischio l’equilibrio finanziario.

I vantaggi:

  • Non intacca la liquidità
  • Non riduce le linee di credito
  • Non influisce sulla centrale rischi
  • I canoni sono intesi come un servizio e quindi i beni non vanno inseriti in ammortamento nel bilancio
  • I canoni sono interamente deducibili e non vanno pagate tasse aggiuntive (ad esempio l’IRAP)
  • Consente la pianificazione accurata dei costi aziendali
  • Permette di disporre di tecnologie aggiornate, aspetto particolarmente sensibile in questa fase di crisi dove l’innovazione permetterà di difendere o aumentare le proprie quote di mercato
  • Tempi rapidi di approvazione delle richieste
  • Utilizzabile anche per beni immateriali (software, consulenza, formazione)
  • Copertura assicurativa hardware All-Risk
  • Alla fine del contratto di noleggio, sarà possibile:
  • concludere il contratto e restituire i beni
  • prolungare il contratto e continuare ad utilizzare i beni
  • sostituire i beni redigendo un nuovo contratto.

Quindi, se hai un progetto e lo stai rimandando per motivi economici, contattaci.

Una soluzione la troviamo, come sempre!

Softing Consulting, uff. commerciale, 085.4910533

Una maggiore attenzione alla semplicità e al contenuto la futura interfaccia utente di Microsoft Office

Microsoft sta prendendo in giro il futuro della sua interfaccia utente e del design di Office oggi e comporta alcune grandi modifiche alla tradizionale interfaccia a nastro. Il gigante del software ha gradualmente migliorato Office con il suo sistema Fluent Design negli ultimi due anni – aggiungendo nuove icone , una modalità scura e revisionando la barra degli strumenti del nastro rendendola più piccola e più facile da usare. La fase successiva del design di Microsoft Office vede l’azienda concentrarsi ulteriormente sulla semplicità.

“La prossima ondata di cambiamenti di Microsoft 365 UX andrà ancora oltre, sbiadendo i colori del marchio dalle intestazioni delle app ed esplorando il comando adattivo”, spiega Jon Friedman , vice presidente aziendale per la progettazione e la ricerca di Microsoft. “Questo ti consente di spostare una barra degli strumenti semplificata sullo schermo ovunque tu lo trovi più utile, utilizzando la divulgazione progressiva per rivelare contestualmente i comandi.”

 

E se perdessi clienti per colpa del centralino?

Interfaccia CTI del Centralino VOIP NethVoice

Dopo il successo della scorsa settimana sulle soluzioni per lo Smart Working (se vuoi, puoi rivedere il webinar QUI), continua il nostro ciclo degli incontri SMARTedì insieme ai nostri partner! Questa settimana parliamo del sistema NethVoice, la nuova generazione di centralini telefonici VoIP, semplice ed economica, aperta ed integrata con l’intero sistema informativo aziendale, capace di offrire ad ogni tipo di azienda servizi avanzati di comunicazione e collaborazione unificata: dati, voce e video. NethVoice concentra in un’unica soluzione le funzionalità di un centralino tradizionale (che in gergo si chiama PBX) con le più innovative peculiarità dei sistemi telefonici avanzati.

Vediamo un caso d’uso dove un sistema Voip può fare la differenza tra acquisire o perdere un cliente.


Scenario

Cosa fai quando stai cercando un fornitore e non ti risponde al telefono nè ti richiama?

Semplice, ti infastidisci!

E se vuoi prenotare una Pizza, ma la pizzeria non risponde ?

Bèh, chiami la seconda in lista.

I tuoi clienti attuali o potenziali fanno la stessa cosa con te.

Si arrabbiano, se sono già clienti.

Ma se non lo sono ancora, probabilmente non lo diventeranno mai e andranno da un tuo concorrente.

Sai quante chiamate perdi tu o un tuo collaboratore? E sai se lui lo richiama dopo che ha perso una telefonata?

Con un centralino telefonico evoluto, puoi avere tutte queste informazioni in un click e molti altri strumenti per non perdere più le opportunità commerciali.

Martedì 16 giugno presenteremo a imprenditori e responsabili acquisti questa e tutte le altre funzionalità di NethVoice: interfaccia semplice e intuitiva, app mobile, reportistica, gestione delle code, schede clienti e tanto altro.

Con un centralino evoluto non perderai più le opportunità commerciali!

Scopri come partecipando al webinar gratuito su NethVoice, il tuo nuovo centralino!

Clicca sull’immagine per registrarti!

REGISTRAZIONE GRATUITA

Ti aspettiamo!

Perchè un PC non può essere un server

Spesso incontriamo clienti che hanno scelto di utilizzare un personal computer invece di un server per utilizzare i propri gestionali, solitamente per motivi di prezzo ma spesso anche perchè qualche nostro “collega” vuole semplificarsi la vita installando un semplice pc e mettendo una cartella in condivisione.

Secondo noi questa non è mai una buona  scelta, sia per motivi di prestazione che sopratutto per motivi di sicurezza, ma di questo parlerò un’altra volta.

Oggi voglio condividervi le motivazioni tecniche spiegate con un video di uno dei nostri vendor preferiti.

Il video è questo VIDEO SERVER HP. E’ in inglese ma è molto chiaro, sottotitolato bene ed il linguaggio non è troppo tecnico. Fa capire molto bene qual’è la differenza tra un semplice computer ed un server.

In questo periodo ci sono molte proposte vantaggiose per predisporre la sostituzione di un pc con un “vero” server. Chiamaci per una valutazione del tuo impianto.

 

La tua azienda è pronta per il futuro?

 

Softing Workshop – “Il Martedì dei Clienti” – 9 giu 2020

Ciao, voglio segnalarti questa iniziativa di formazione in ambito digital.

Anche noi vogliamo portare la nostra goccia per far ripartire le attività e così abbiamo programmato per i nostri clienti un appuntamento fisso ogni martedì, denominato appunto Il Martedì dei Clienti

Ogni settimana presenteremo un evento formativo / divulgativo riguardanti tecnologia, innovazione e futuro. Gli eventi saranno online, come ormai ci siamo abituati a fare, durano circa un’ora e saranno gestiti da noi direttamente o in collaborazione con i nostri partner.

Investi del tempo per conoscere la tecnologia. Ti tornerà utile molto presto.

Iniziamo affrontando il tema del momento, lo smart working, con il nostro partner Nethesis, che ci mostrerà una soluzione alternativa, efficace ed economica, per gestire al meglio le attività in remoto. Ci saranno tanti spunti da mettere subito in pratica.

Speriamo sia di tuo interesse. Buona visione.

 

 

Informazioni sull’evento

La suite Nethesis al servizio dello smartworking

Comunica, collabora e condividi in tutta sicurezza, anche da casa.

Pensi che lo smartworking non sia utile o riduca la produttività dei collaboratori?

Il timore è diffuso, ma i dati ci rincuorano. L’introduzione dello smart working aumenta del 15% la produttività della tua azienda, secondo i dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano.

Con gli strumenti giusti ogni collaboratore può essere molto più produttivo!

Complice il lockdown, tutte le aziende si sono attrezzate velocemente per attivare lo smart working, ma l’esperienza positiva fa sì che non ci siano dubbi sul futuro del lavoro agile.

Ma quali sono gli strumenti che fanno sì che la tua azienda sia veramente a prova di futuro?

Nel webinar di martedì 9 giugno presenteremo a imprenditori e responsabili del personale la suite che permette all’azienda di comunicare e collaborare in tutta sicurezza, ovunque ci si trovi.

Centralino telefonico VoIP, email, calendari, rubriche, accesso ai file e condivisione di documenti, tutto tramite una piattaforma web intuitiva, che richiede soltanto un browser e una connessione internet.

Il tuo ufficio sempre con te, ovunque ti trovi e indipendentemente dallo strumento che hai a disposizione.

Non perdere l’occasione di scoprire come lavorare meglio. Nel futuro che è già!

Partecipa all’evento gratuito: 9 Giugno 2020 – La tua azienda è pronta per il futuro?

Registrati qui e fissa l’agenda dalle < 15:30 – 17:00 >





Invalidità compatibile con tutele Covid: ripresentazione della domanda

Adesione all’Accordo di Consultazione Fatture Elettroniche

L’assegno ordinario di invalidità è cumulabile con le misure a sostegno del reddito emanate per fronteggiare l’emergenza Covid-19; lo ha stabilito il Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020, cd. “Decreto Rilancio”, con l’art. 86. L’art. in esame prevede espressamente che sebbene “le indennità di cui agli articoli 84, 85, 78 e 98 non sono tra loro cumulabili e non sono cumulabili con l’indennità di cui all’articolo 44 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18” , esse possono invece essere cumulate “con l’assegno ordinario di invalidità di cui alla legge 12 giugno 1984, n. 222”.  Ciò comporta che le indennità di 600 euro erogate a vario titolo da parte del Decreto Cura Italia possono essere fruite anche da chi percepisce un assegno ordinario di invalidità. Chi ha visto respingere la propria richiesta in presenza di un assegno di invalidità potrà così ripresentare la domanda entro il 3 giugno 2020 (cioè entro i 15 giorni dall’emanazione del Decreto Rilancio).

Fonte: http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/01152757.pdf

Powered by Softing Consulting | Digital Technology | Privacy e Cookie policy | Social Wall | Check | OWA | FILE | ERP