Contributi agli avvocati per l’acquisto di strumenti informatici

1.500 euro il contributo per gli avvocati erogato dalla Cassa Forense per coprire i costi dell’acquisto di nuovi strumenti informatici.

Si tratta di un bonus una tantum riconosciuto come copertura del 50% delle spese da utilizzare presso lo studio legale, erogato a favore degli iscritti alla Cassa o all’Albo, non sospesi o cancellati dall’Albo e non beneficiari del medesimo contributo relativamente al bando 2017.

E’ limitato a chi ha dichiarato nel Modello 5/2018 un reddito professionale inferiore a 50mila euro o per coloro che non erano tenuti all’invio del Modello 5/2018, con un reddito netto inferiore a 50mila euro.

Con il bonus è possibile acquistare un computer fisso o portatile, monitori, scanner, stampante, tablet, fotocopiatrice, licenze software, risorse per la conservazione dei dati.

Sarà la Cassa Forense a stilare una graduatoria finale, erogando in seguito il contributo in tranche da 300 euro per coprire le spese documentate da apposite fatture fiscali.

SCADENZA PER L’INVIO DELLA DOMANDA: 16 GENNAIO 2019

Fonte: PMI.IT

Dati Aziendali | Privacy e Cookie policy | Mappa del sito | OWA | FILE | ERP